domenica 13 giugno 2010

Orata ai capperi

Con il caldo - largo al pesce e le ricette leggere. Ottima soluzione questa preparazione veloce con i filetti di orata.

3-4 filetti di orata
1 piccola cipolla rossa
1-2 spicchi d'aglio
una manciata di capperi sotto sale
timo fresco
1/2 bicchiere di vino bianco
olio extravergine
sale, pepe
prezzemolo

A fuoco medio in poco olio fate appassire la cipolla con l'aglio schiacciato e i capperi lavati e asciugati. Aggiungete i filetti puliti, i rametti di timo e fate sfumare con il vino versandolo sulle pareti del tegame per non alterare troppo la temperatura. Regolate sale (poco per via dei capperi) e pepe. 
Quando il vino evapora coprite e fate cuocere 5-7 minuti, avendo cura di smuovere di tanto in tanto i filetti perchè non attacchino al fondo. Girateli a metà cottura, fateli andare ancora 5-7 minuti - giusto il tempo di far cuocere l'orata, ma non troppo se no si indurisce. Se rimane troppo liquido - fate andare gli ultimi 2-3 minuti con il tegame semiscoperto.
Spegnete il fuoco e cospargete con il prezzemolo tritato.

Buon appetito! Ottima con le patate novelle o semplicemente con la "scarpetta" di pane!

9 commenti:

  1. Ciao, adoro mangiare il pesce e quasta ricettina deve essere proprio0 buona!1 Complimenti per il tuo blog!! Anna
    http://peccatidigolaconanna.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. Anna,
    grazie della visita, torna quando vuoi!

    RispondiElimina
  3. Una ricetta semplice e genuina adatta per queste alte temperature estive! Un saluto

    RispondiElimina
  4. Buone le tue ricette! Complimenti! Da oggi sono una tua nuova sostenitrice!Se ti va passa a trovarmi.
    A presto
    Tix

    RispondiElimina
  5. Grazie Italians,
    a presto!

    Tix,
    grazie, mi fa tanto piacere sentire le tue parole di approvazione.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  6. Ciao Rayna,
    Volevo informarti che,come forse avrai già visto, il blog della Melagranata ha cambiato indirizzo.
    Se vorrai, potrai trovarmi qui
    www.melagranata.it
    e potrai iscriverti nuovamente tra i miei sostenitori
    Ti aspetto.
    Patrizia

    RispondiElimina
  7. si qui la scarpetta e d' obbligo

    RispondiElimina
  8. Sono passata per caso e mi è tanto piaciuto il tuo modo sano e semplice di cucinare!Adoro il pesce sopratutto poco elaborato. Devo sentire il profumo originale e questa mi sembra proprio una ricetta veritiera. Brava! 110 e lode! deny

    RispondiElimina
  9. ok, melagranata,
    a presto!

    lucy,hai ragione -
    a chi non piace la scarpetta!?

    deny,
    mi hai messo le ali!!! che bel voto
    grazie e a prestissimo!

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget