domenica 8 maggio 2011

Un fiore e un libro per le mamme

Ciao mamme, festeggiate?
In Bulgaria la Festa delle mamma si festeggia l'8 Marzo ed è davvero una festa molto sentita - con i saggi a scuola e regalini fatti dai piccoli, tanti fiori per le mamme e le maestre, bucaneve, tulipani e narcisi sono i fiori simbolo della festa.
Vi propongo quindì un fiore un pò più estivo, a tutte le mamme che festegggiano a marzo, aprile, maggio... tutto l'anno.

Potete farlo con la pasta lievitata che vi riesce di più. In questo caso l'ho fatto con l'impasto veneziano di Andrea ma uso spesso anche la ricetta di mia nonna.
Per formare il fiore dividete l'impasto in  4 parti di grandezza diversa. Tenete la più piccola da parte per formare gli steli.
Per formare la corona stendete 3 sfoglie di diametro diverso incominciando dalla più grande, praticate dei tagli dal centro verso l'esterno fermandovi un paio di centimetri dal bordo, girate gli angoli tagliati e formare il la parte esterna.
Trasferite nella teglia imburrata. Mettete la seconda in modo che gli angoli girati non si sovrappongano, faccendo allo stesso modo anche per la più piccola coroncina. Per il centro formate piccole palline e riempire lo spazio.
Spennellate con l'uovo sbattuto e cospargete gli steli con i semi di sesamo.
Lasciate riposare il fiore coperto per una ventina di minuti.
Cottura a 190°C per 25 min circa o a seconda dello spessore del vostro fiore e le caretteristiche del forno.
Una volta tolto dal forno lucidate il fiore con una noce di burro, coprite con un canovaccio pulito per 5-10 minuti e lasciatelo riposare.
Con la festa approfitto a mostrarvi anche il nostro libro Le mamme possibili che è appena uscito in bulgaro e di cui stiamo preparando l'edizione italiana.


Buona festa!

11 commenti:

  1. Ce pain est magnifique.
    J'aime beaucoup le façonnage.
    A très bientôt.

    RispondiElimina
  2. Grazie, Nadji, noti sempre i lievitati!

    RispondiElimina
  3. meraviglioso questo pane....vorrei provarlo ma vorrei farlo con un ripieno tipo formaggio e prosciutto....pensi sia possibile...ciao e grazie!

    RispondiElimina
  4. Non ho avuto la pazienza di aspettare una tua risposta e questa mattina mi sono cimentata nella preparazione della tua ricetta. Non sono riuscita a farlo ripieno...ero troppo presa nella preparazione...
    Se ti va passa a vedere come è venuto ;-)

    RispondiElimina
  5. io ti consiglio di farlo con un impasto neutro (tipo quello del pane o la ricetta di mia nonna) e poi una volta cotto di accompagnarlo con formaggi e salumi - sono la sua morte!
    mmm, bello caldo, appena sfornato - i formaggi si ammorbidiscono e sono buonissimi!

    RispondiElimina
  6. Grazie per i tuoi complimenti!
    La teglia che ho usato è di 28 cm di diametro...
    Ciao e a presto.

    RispondiElimina
  7. Bellissimo fiore panoso,complimenti un vero capolavoro!
    Ti lascio la mia e-mail come mi hai richiesto:
    franco.giannotti3@tin.it
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Grazie Rayna.
    Avevo visto i tuoi commennti e poi, effettivamente, sono spariti ... boh!?
    Forse stanno lavorando sui server.

    Ciao

    RispondiElimina
  9. questo pane ha un aspetto molto invitante! quasi quasi....lo provo, anche nella forma...

    RispondiElimina
  10. sì, dai Luisa,
    non è difficile e da grandi soddisfazioni :-)

    RispondiElimina
  11. ciao è la prima volta che visito il tuo blog, ci sono capitata alla ricerca di ricette della Bulgaria e mi sono innamorata delle tue ricette! Sei bravissima e ti seguirò con piacere! :)

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget