sabato 20 marzo 2010

Curiosità - Maccheroni alla bulgara

Di solito scrivo in 2-a persona plurale (mettete, scaldate...) ma forse oggi è il caso di scegliere il singolare perchè difficilmente li farete, però ve li descrivo per curiosità. Mi piace osservare come la preparazione degli stessi (o simili) ingredienti cambia secondo le latidudini geografiche, il clima, le tradizioni.



In Italia può essere la pasta condita con la mozzarella, in Nord Africa il cous cous con le verdure, in Bulgaria  i rigatoni con la feta.

Prima di tutto - come negli altri paesi continentali con inverno più rigido - si fa per colazione. Durante il socialismo c'erano solo 2 forme - rigatoni e pipe, per i bambini - stelline e le letterine dell'alfabeto, tutti chiamati con lo stesso nome - makaroni.

La preparazione è simile ad altre ricette locali come la pappa alla feta (con il pane posso) o la pasta filo con uova e feta, insomma gli ingredienti sono sempre quelli - grano, olio di girasole, feta.

rigatoni
feta
olio di girasole

Condimento
Si fa cuocere la pasta normalmente, si scola, si versa in una ciotola in cui abbiamo sbriciolato una dose generosa di feta, si aggiunge dell'altra feta sbriciolata di sopra.
Contemporaneamente si fa scaldare in un tegamino dell'olio di girasole, quando è bollente ma prima di incominciare a fumare lo si versa sulla pasta condita con la feta - dal calore l'olio si sente sfrigolare e la feta si scioglie completamente.
Si copre e si lascia riposare 5 minuti come per un risotto.

Semplicissima, non ha una gran faccia eppure ... è buonissima
... o è solo perchè sono di parte?! :-)
Però in Italia me la faccio per pranzo o a cena!

13 commenti:

  1. Abbiamo un debole per la feta e con l'arrivo della primavera cominciamo a farne largo uso! Di sicuro questi rigatoni sono ricchi di sapore, piatto semplice ma sempre buonissimo!
    Buona domenica da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  2. I piatti del cuore sono sempre i più buoni anche se semplicissimi perchè risvegliano in noi ricordi ed emozioni.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  3. Ci dai così poca fiducia???
    Vabbè che siamo " i sovrani della pasta" ...e del buon mangiare, però la feta è squisita e la cremina che ne risulta dovrebbe avvolgere bene la pasta.....poi se tu ci sei cresciuta questa dovrebbe essere un'ottima garanzia!!

    W i makaroni, in tutti i formati e latitudini!!!

    Un abbraccio...Fabiana

    RispondiElimina
  4. Luca e Sabrina,
    sono un pò sorpresa, ma mi fa molto piacere il vostro "debole" per la feta. Grazie e buona domenica!

    Aleste,
    è verissimo, le emozioni che risvegliano gli danno un gusto particolare!

    Cassandrina-Fabiana,
    hai ragione! - essendo veri buongustai apprezzate la bontà in tutte le forme! - quasi quasi mi lacio anche con le ricette a base di yougurt! :-)
    Ciao, grazie

    RispondiElimina
  5. i tuoi lettori si scioccherano ma li mangiavo anche con zucchero. Fete e zucchero, ehe, confesso tutto. poi quando ormai avevo 16 anni negli ultimi anni del "socialiasmo" ho cominciato a preparare a mangiare gli spaghetti con sugo di pomodoro ed addio vecchi abitudini di makeroni a colazione :)

    RispondiElimina
  6. pulnenite cambi i zarskata turshia dali shte se haresat na ital ti chitateli? no please dai lubimata mi salata sus sele i morkovi, l'adoro e non so se si mangia in Italy :)

    RispondiElimina
  7. Sì, Emi,
    mi ricordo che qualcuno li mangiava con lo zucchero, ma a me non sono piaciuti mai tanto!
    Pian piano daremo tutte le ricette della tradizione bulgara!

    RispondiElimina
  8. per colazione? be interessante conoscere le abitudine culinarie di un altra cultura..io amo moltissimo la feta...mi ricorda la grecia...ora mi ricorderà anche la bulgaria grazie a questa ricetta che se mi permette mi suona un po' buffa...ma sono curioso di assaggiarla..

    RispondiElimina
  9. Paolo,
    so che d'ora in poi ti farai dlle grandi abbuffate con i makaroni! :-)
    aspetta - non hai ancora visto le pappe alla feta e al latte!

    RispondiElimina
  10. Penso che mio figlio l'amerà molto, dato che ha una predilizione per la feta.Dico lui perchè a me non piace il formaggio in genere!! Gliela farò domani sera e poi ti faccio sapere!!!

    RispondiElimina
  11. Solema!
    sono proprio curiosa della sua reazione!
    Ciao!

    RispondiElimina
  12. Questi maccheroni alla bulgara sono molto interessanti e li proverò. Grazie per questa ricetta da parte di un italiano che vive in Bg da 8 anni, estimatore si questo Paese, delle sue tradizioni e della sua cucina.

    RispondiElimina
  13. lincontroweb,
    mi fa sempre piacere sentir parlare bene del nostro paese che è poco conosciuto...
    allora devi provare anche la Popara (pappa alla feta o al latte)... c'è persino il detto "guarda che non è facile come la Popara"
    buona giornata!

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget